VALDOSTANI CONTRO ROMA. Il movimento separatista, la Francia e l’autonimia (1945-1948, di Roberto Gremmo, Storia Ribelle – Biella, 2019

20,00

Nuovo

Disponibile

COD: 954N Categoria:

Descrizione

Libro nuovo, formato cm 21×15, pagg. 160, copertina plastif. a colori. Dalla quarta di copertina: Nell’inverno del 1947 al Passo del Piccolo San Bernardo i finanzieri fermano un giovane valdostano che sta cercando di espatriare in Francia e lo accusano di contrabbando. In realtà, l’uomo viene sospettato di essere un corriere incaricato di mantenere i contatti fra i separatisti filo-francesi attivi a Parigi ed i loro sostenitori ad Aosta. Messo in prigione, il presunto separatista dichirerà di credere nell’avvenire d’una Valle d’aosta come “vero e proprio Stato indipendente a somoglianza degli altri Stati Europei” e messo alle strette comprometterà diverse persone che verranno accusate di cospirare per unire le Alpi Occidentali alla Francia, con l’aiuto occulto dei servizi segreti “degollisti”… Gli inediti atti giudiziari conservati all’Archivio di Stato di Genova su cui si basa questo libro, permettono di conoscere la tragedia di alcuni pacifici idealisti contro cui il ministro Scelba voleva il pugno duro, ma al contempo mostrano la realtà della vita politica valdostana del Dopoguerra dove prevalevano doppiogiochisti, tatticismi, illusioni e provocazioni…

Informazioni aggiuntive

Condizione Libro