LA VIA DEL MARMO ARTIFICIALE DA RIMA A BUCAREST E IN ROMANIA TRA OTTO E NOVECENTO, a cura di Enrica Ballarè, Associazione culturale Zeisciu, 2010

35,00

Usato

Disponibile

COD: 766 Categorie: , ,

Descrizione

Libro usato, come nuovo. Formato cm 32×23,8, pagg. 415 con molte illustrazioni a colori e in b.n., cartonato. Il volume racconta la storia del marmo artificiale, tecnica di decorazione che ha conosciuto grande fortuna nell’Ottocento. Da Rima piccolo paese della Valsesia ai piedi del Monte Rosa, sono partiti gli stuccatori per dedicarsi a questa attività, e tra loro i fratelli Axerio-Cilies diretti in Romania. Un ricco catalogo è dedicato agli edifici in cui ancora oggi troviamo le loro opere, come testimoniato dalla generosa campagna fotografica che supporta le schede.

Informazioni aggiuntive

Condizione Libro